Folkstone - Di Caos e Derive Tour 2018
19/10/18 - Latteria Molloy, Brescia


Articolo a cura di Giulia Franceschini

"Ci siamo abituati alla vita, alla noia... ma non ci abitueremo mai a voi, a questo..."

 

Famelici.

Nonostante le numerosissime date alle spalle che da giugno li hanno portati oltre confine, anche a distanza di diversi chilometri, i Folkstone riempiono il palco e investono il pubblico con l'impeto della prima volta, liberando nell'aria queste parole dedicate ai volti che affollano la Latteria Molloy di Brescia.

 

Niente di diverso dalle molte altre sere passate con loro, se non per la presenza di alcuni cameraman su e giù dal palco: questa data è stata scelta per registrare il nuovo DVD live della band, il secondo della loro sempre più ampia discografia, che segue "Restano i Frammenti" (2012), raccolta di DVD e CD che immortala quello che era solo l'inizio della loro ascesa personale. Sei anni, due dischi, migliaia di avventure dopo, i Folkstone decidono da un secondo all'altro, completamente nel loro stile e fregandosene di regole e aspettative, che stanno vivendo un momento da ricordare, da qui la scelta della registrazione del live, nel loro habitat naturale.

 

Per chi non fosse familiare con ciò che viene descritto ora, deve sapere che l'unicità di un live dei Folkstone si genera proprio dal legame personalissimo che scorre tra loro e il pubblico, un pubblico che vive di emozioni "dritte al petto" e che condivide molto se non tutto del loro approccio alla vita, rendendo questi musicisti degli amici da incontrare, piuttosto che delle star da adorare.

 

Venendo all'esibizione, i nostri non deludono neanche questa sera, in una due ore concertistica serratissima e distruttiva. Attore principale della lunga performance è un incontenibile Lore, che si dimena e si lancia sul pubblico trovandone senza fatica l'attenzione. Tra un sorriso e un abbraccio ai compagni, riesce sempre a raccontare con un'intensità sconvolgente la complessità della vita, trovando quelle parole così semplici e così vere e riempiendole di tutto il senso che riesce a trovare dentro sé stesso: un modo di cantare che non può passare inosservato.

 

folkstonebrescia2018int1

 

La band, unita, complice e molto rodata, ripercorre nella setlist sia i brani del giovane "Ossidiana" (2017) (alcuni dei quali ancora accolti tiepidamente dal pubblico in sede live) come la struggente "Mare Dentro", "E Vado Via" e le evocative "Anna" e "Asia", che le sue pietre miliari. Irrinunciabili anche i momenti di Roby, che, con il suo fascino che porta in sé qualcosa di magico, sta lentamente ampliando, album dopo album, il repertorio di brani nei quali è protagonista, come "Dritto al Petto", l'ormai classico "Un'altra Volta Ancora" e "Mercanti Anonimi" in duetto con Lore. Menzione speciale per l'inserimento di "Tredicesima Ora", sorpresa molto gradita, e "L'Ultima Notte", entrambe da "Oltre... l'Abisso".

 

I Folkstone tornano sul palco per gli encore sulle note di "Pelle Nera e Rum", seguita da quello che loro stessi definiscono il proprio inno, "Anime Dannate", benzina su un pubblico in fiamme e mani al cielo sul ritornello infinito:

 

"Solo / Anime dannate cantano / voci ammaliano / ombre intorno a noi"

 

Tocca poi alla profetica "Omnia Fert Aetas", con Lore proteso sul pubblico che ci ricorda quanto siamo piccoli di fronte al tempo, c'è "Prua Contro Il Nulla" e il parterre che diventa un covo di vogatori, e come sono arrivati se ne vanno "Con Passo Pesante". Ma stasera i ragazzi non hanno tanta voglia di smettere, e accontentano un pubblico che chiede "Folkstone" a gran voce e concludono con "Non Sarò Mai", piccolo reminder dello spirito folkstoniano prima di congedarsi.

 

Un'altra notte tra amici, a raccontarci la vita, a chiedercene il senso, a ridere del fatto che forse non ne ha, o che probabilmente è proprio dentro quelle canzoni, quelle risate e quelle serate. Tutte cose che meritano di essere immortalate.

 

Setlist

Nella Mia Fossa
Fuori Sincronia
Frerì
Nebbie
In Caduta Libera
E Vado Via
Scacco al Re
Mare Dentro
Le Voci della Sera
Anna
Scintilla
Dritto al Petto
La Tredicesima Ora
Mercanti Anonimi
L'Ultima Notte
Un'Altra Volta Ancora
-
Pelle Nera e Rum
Anime Dannate
Omnia Fert Aetas
Prua Contro il Nulla
Con Passo Pesante
-
Non Sarò Mai
FolkStone 

 

 

 




Speciale
ESCLUSIVA: ascolta lo streaming di "Thousand Souls Of Revolution"

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "La Notte Di Valpurga"

Recensione
Muse - Simulation Theory

Speciale
ESCLUSIVA: ascolta lo streaming di "Il Blu Di Ieri"

LiveReport
Bullet For My Valentine Gravity Tour 2018 - Bologna 31/10/18

Speciale
ESCLUSIVA: ascolta lo streaming di "The Living Past"