Toto - 40 Trips Around The Sun Tour
23/03/18 - Unipol Arena, Casalecchio Di Reno (BO)


Articolo a cura di Paolo Stegani

Come si addice alle più importanti ricorrenze, c' è tutto quello che deve esserci: una grande sala, tanti invitati e ottimo intrattenimento. Venerdì sera infatti l'Unipol Arena si è addobbata a salone da cerimonia, le gradinate ed i parterre sono stati riempiti fino all'orlo e sul palco sono saliti niente meno che i TOTO, per la seconda data italiana del "40 Trips Around The Sun Tour" che celebra i 40 anni di carriera del gruppo. Una serata importante, da ricordare, riassuntiva di decenni di dischi registrati, concerti sold out e hit immortali: come fare? Come incastrare mille tasselli in una serata sola, senza tirare fino all'alba?

 

Quel che si doveva fare è stato fatto, in un concerto di più di 2 ore che ha confermato una dopo l'altra le ragioni per cui i TOTO sono sempre stati sulla cresta dell'onda. Il pubblico è, come detto, tanto, ma soprattutto entusiasta. Non è uno show qualsiasi, è la celebrazione di una carriera, e per chi ascolta anche l'occasione di rivivere un'infinità di momenti di vita vissuta. Ci sono le famiglie, ci sono le coppie, ci sono i ragazzi che magari conoscono solo "Hold The Line" ma che sono lì perchè quel gigantesco nome li ha spinti a passare una serata diversa dal solito. E lo è, perchè canzoni del calibro di "Lovers In The Night" e "I Will Remember" le abbiamo sentite tutti almeno una volta in radio, ed è difficile non cantarle. Il leader Joseph Williams sfodera timbro e virtuosismi di una perfezione paragonabile a quella di 40 anni fa, senza risparmiarsi i punti più difficili delle melodie vocali. La band appare in formissima, con un'energia ed una voglia di divertirsi che esaltano le grandissime doti tecniche de componenti, dai lunghi ed intensi assoli di chitarra di Steve Lukather alla classe delle tastiere di Steve Porcaro.

 

toto_bo_18_07 

Un tour particolare, quindi anche una struttura dello show particolare: dopo un primo set capace alternativamente di accendere gli animi, o ammorbidirli sulle note della dolcissima "Rosanna", la parte centrale e fondamentale della serata è stata affidata ad un momento di intimità ed introspezione dei musicisti, un modo intelligente e piacevole di dare uno sguardo più da vicino all' intero mondo che si nasconde dietro una singola canzone: Steve Porcaro, David Paich e Joseph Williams hanno infatti raccontato aneddoti e curiosità sulla nascita di alcune canzoni della band, fra pezzi famosissimi e assaggi di brani meno conosciuti. "Holyanna, Human Nature" e Stop Loving You" diventano così delle fiabe, raccontate direttamente dai loro autori. L'importanza del basso negli arrangiamenti dei TOTO comporta un altissimo volume dello strumento, ed è qui che si nota l' ottima qualità del suono: 8 musicisti, 8 volumi diversi gestiti alla perfezione ed un risultato finale che rende giustizia a ciascuna canzone.

 

toto_bo_18_03 

"While My Guitar Gently Weeps" si fa spazio nella parte conclusiva della setlist, gradevole omaggio che Lukather dedica al suo amico George Harrison, come lui stesso afferma, e rivisitata con una base ritmica più pop dell'originale. Protagonisti per tutta la serata, la batteria e le percussioni si prendono tutto lo spazio possibile durante l' immancabile "Africa" finale, che trasporta direttamente nelle calde terre della savana fra ritmi tribali e l'esplosivo ritornello che la contraddistingue. C'è tempo e voglia per un bis, una splendida "The Road Goes On" in cui una calda luce rossa illumina soltanto Williams e Lukather, con i telefonini che disegnano una splendida coreografia.

 

toto_bo_18_06 

Davvero un ottimo pubblico, quello di Bologna, partecipe ed interessato, al quale i TOTO sono stati in grado di regalare, cosa per nulla scontata, uno show impeccabile, dove la tecnica e l'emozione si sono amalgamati in un mix che ha soddisfatto tutti, loro e noi. Non c'è un'altra parola per definirlo: perfetto.

 

Set 1:

Alone
Hold The Line
Lovers In The Night
Spanish Sea
I Will Remember
English Eyes
Jake To The Bone
Lea
Rosanna

Acoustic Set:

Miss Sun
Georgy Porgy
Human Nature (Michael Jackson cover)
Holyanna
No Love
Mushanga
Stop Loving You

Set 2:

Girl Goodbye
Angela
Lion Dune (Desert Theme)
While My Guitar Gently
Weeps (The Beatles cover)
Make Believe
Africa

Bis:
The Road Goes On

 




Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Thundertruck"

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Ognuno Come Vuole"

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Smartfriend"

LiveReport
Metal For Emergency 2018 - Sepultura & more - Filago (BG) 04/08/18

LiveReport
Steven Tyler & The Loving Mary Band - Roma Summer Fest 2018 - Roma 27/07/18

Intervista
Thomas Jensen: Il padre di Wacken apre le porte alla mecca del metal