Rockiní1000 Summer Camp
28/07/17 - Val Veny, Courmayeur


Articolo a cura di Pamela Piccolo
Si è concluso domenica mattina il Rockin’1000 Summer Camp, evento culturale che ha portato la rock band più grande del mondo alle pendici del monte Bianco, in Valle d’Aosta, il 28 e 29 luglio scorsi. Organizzato e promosso da Rockin’1000 con il patrocinio del comune di Courmayeur e il sostegno di Nastro Azzurro e Radio Deejay, il Summer Camp è stato una due giorni durante la quale sono stati eseguiti una canzone unplugged e tre medley composti da alcuni dei brani che hanno fatto la storia della musica rock.

Venerdì 28 luglio è stato il giorno del Big Fire. A 1700 mt di quota, nella cornice della Val Veny, i cancelli del Camp si sono aperti alle 11. L’intera mattina ha visto il pubblico muoversi tra il mercatino Rockarella e lo stand di un tatuatore, prendere il sole e godersi la giornata nella valle valdostana. Tra l’orario di apertura e il primo pomeriggio si sono tenute anche attività di intrattenimento per i bambini presso il gazebo Fun For Kids e lezioni di yoga e di trekking a opera di personale qualificato. Un tendone ospitava la postazione Karaoke, dove, oltre a cantare, ci si poteva cimentare nel Guitar-a-oke, una piacevole versione del noto gioco dove invece delle parole scorrono sullo schermo gli accordi di una canzone e il chitarrista deve seguirli chitarra alla mano.

Il numero di spettatori è cresciuto sempre di più nel secondo pomeriggio: tra le 16.30 e le 18 circa il pubblico ha potuto assistere alle prove generali di quello che è poi stato l'evento di maggiore attrattiva della giornata. I Mille musicisti hanno suonato in acustico “Tender” dei Blur. Voci e chitarre hanno deliziato le orecchie dell’audience che si è scaldato prima dell’accensione del grande falò. Senza amplificatori, cavi o microfoni, la performance ha raggiunto l’obiettivo: riecheggia ancora nelle orecchie e tra i brividi sulle nostre braccia. The Big Fire, il falò realizzato con una pira alta ben 6 metri, è stato organizzato in collaborazione con Celtica, la manifestazione dedicata alla cultura celtica che si svolge in Val Veny da vent’anni e che ne ha curato allestimento e accensione. È stato diverso mettersi in cerchio attorno a un falò con il cielo ancora chiaro, ma le suggestioni, quando nuove, tramontano in esperienze di maggior ricchezza. Il programma del Camp prevedeva che l’esibizione in acustico terminasse intorno alle ore 21, orario in cui il CineRock by Kino avrebbe proiettato fino a mezzanotte pellicole a carattere musicale e documentari musicali con cuffie wireless e in cui il Rotation Stage avrebbe ospitato le band dei Mille musicisti cimentarsi in un live dopo l'altro con brani propri e cover.

La terza impresa dei Mille ha dato il via a un weekend di fuoco, per l’appunto, dove rock e montagna si sono uniti per creare un’atmosfera già indimenticabile.
 
rockin1000livereport20171
 
Sabato 29 luglio è stato un ritorno alle origini. I Mille si sono esibiti nella Medley Experience, un concentrato di 19 brani selezionati dai music guru tra i riff e i ritornelli più significativi della storia del rock. La giornata si è svolta esattamente come quella precedente, eccezion fatta per una maggiore affluenza sin dall’orario di apertura del Camp e per un temporale estivo che ha sospeso le prove pomeridiane tra le 16 e le 17. Tra la paura dei molti che pensavano che l’evento sarebbe stato annullato e le corse a coprire gli strumenti, è prevalsa la voglia di suonare.
 
Noi siamo dei pionieri, dobbiamo e dovete essere fieri di quello che è stato fatto. Mi scuso tantissimo per i disservizi ma non possiamo prevedere tutte le cose che succedono", ha dichiarato Fabio Zaffagnini. E allora ecco riaccendersi i sorrisi e l’energia che ha portato tutti noi in Valle d’Aosta, pronti a dare vita e a prendere parte a una nuova avventura: una terza estate fatta di sudore, di fatica e di prove. I cantanti, i bassisti, i chitarristi, i batteristi e i tastieristi hanno data prova delle loro abilità in diverse take. L’età dei musicisti spaziava tra tutte le fasce e tutti sfoggiavano sorrisi sinceri. Era evidente quanto fosse alta la voglia di mettersi in gioco e di darsi un obiettivo. Non c'è stato alcun calo di prestazione nonostante le numerose riprese effettuate per volere del Maestro Marco Sabiu. Entrambe le esibizioni diventeranno, infatti, un video che speriamo replicherà il successo ottenuto con That’s Live
 
rockin1000livereport2017
 
Tra i grilli che saltavano da sotto i nostri piedi e le farfalle che si poggiavano sulle nostre mani, l’intrinseca fusione tra musicista e pubblico è stata particolarmente sentita per via della location incontaminata che in maniera del tutto naturale ha saputo avvicinare chi cantava e chi suonava. In 2 giorni di Summer Camp, tra 1.200 musicisti e oltre 3.000 spettatori, i partecipanti hanno chiuso l’evento con la Deejay Night ballando sotto le stelle e il Monte Bianco animati dalla musica di Dj Shorty. I Millini hanno onorato il giuramento presentato loro da Sabiu ante-concerto divertendosi e concludendo l’ultimo take del medley con una applauditissima riproposizione di “Learn To Fly” alla vecchia maniera, senza bodypack e con una grande voglia di vivere. 

 
Setlist

Venerdì 28 luglio - The Big Fire:
Blur - “Tender”

Sabato 29 luglio - The Medley Experience:
Epic Medley
Beatles - “Because”
Beach Boys - “Good Vibrations”
Queen - “Bohemian Rhapsody”
Bruce Springsteen - “Born To Run”
Arcade Fire - “Wake Up”

Power Medley
Primal Scream - “Rocks”
Dandy Warhols - “Bohemian Like You”
Queens Of The Stone Age - “No One Knows”
The Strokes - “Reptilia”
Red Hot Chili Peppers - “Suck My Kiss”
Wolfmother - “Woman”

Summer of Love Medley
The Beatles - “Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band”
Pink Floyd - “Interstellar Overdrive”
The Doors - “Break On Through”
Velvet Underground - “I'm Waiting For The Man”
Jimi Hendrix - “Spanish Castle Magic”
Jefferson Airplane - “Somebody To Love”
Cream - “Sunshine Of Your Love”
The Who - “I Can See For Miles”



Intervista
Steven Wilson: Steven Wilson

Speciale
PREMIERE: ascolta "Novacaine" il nuovo singolo dei 10 Years

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Gutter Ballet" interpretata dai Cryptex

LiveReport
Wacken Open Air 2017 - Wacken 03/08/17

Recensione
Judas Priest - Sin After Sin

Speciale
Le Sirene dei Nightwish