Kotipelto & Liimatainen Blackoustic - SpazioRock Night 2017
10/11/17 - Phenomenon, Fontaneto D'Agogna (NO)


Articolo a cura di Pamela Piccolo
“Rock the acoustic Metal!”: con queste parole Timo Kotipelto e Jani Liimatainen annunciano il nuovo tour a supporto di “Blackoustic”, album di musica acustica frutto della collaborazione tra i due artisti e l’etichetta indipendente earMUSIC pubblicato nell’ormai lontano 2012.

Blackoustic non è solo un disco, ma anche un progetto che vede il vocalist degli Stratovarius e l’ex chitarrista dei Sonata Arctica (altresì fondatore con Kotipelto dei Cain’s Offering e con l’ex voce dei Nightwish Anette Olzon del progetto The Dark Element che il 10 novembre ha visto la release dell’omonimo album di debutto) proporre in versione acustica alcuni brani delle band di origine accompagnati da una serie di rifacimenti di pezzi conosciuti a tutti gli estimatori dell’hard & heavy.

“Black Diamond”, “Seasons Of Change”, “Shine In The Dark” e “Forever” sono solo alcune delle canzoni composte dagli Stratovarius e reinterpretate da un Timo Kotipelto e un Jani Liimatainen in grande spolvero. La voce di Timo è migliorata rispetto a quanto abbiamo avuto modo di sentire all’Alcatraz di Milano lo scorso 22 ottobre, lo riscontriamo non appena intona “Sleep Well”, brano tratto dal suo terzo e ultimo disco solista "Serenity”. Uno dei maggiori interpreti del power metal finlandese sta guarendo e tornando al suo splendore e la sempre intima, calda e raccolta cornice del Phenomenon di Fontaneto D’Agogna ha contribuito alla messa in scena di un concerto acustico in grado di esaltare la componente melodica di Timo Kotipelto e Jani Liimatainen.

01_blackousticphenomenon2017
 
Kotipelto e Liimatainen sono preceduti sul palco dalla power metal band Galderia. Nati a Marsiglia nel 2006, i francesi hanno all’attivo un EP e il full lenght "The Universality" da cui estrapolano alcuni brani e li presentano in versione acustica seguendo il fil rouge della serata. Il trio coinvolge con cura l’audience prima dell’arrivo sul palco del duo finlandese, il quale accompagnerà note alcoliche per circa un’ora e trenta di performance. 

La timidezza di Timo Kotipelto è protagonista degli sketch con Jani Liimatainen che intervallano il susseguirsi dei brani in scaletta. Naturalmente costruiti a tavolino, sapranno strapparci diversi sorrisi distribuiti lungo l’intera serata. In questo spirito prendono vita gli omaggi agli Iron Maiden di “2 Minutes to Midnight” e “The Trooper”, adattano la stupefacente “I Don't Believe In Love” dei Queensrÿche, rendono omaggio a Gary Moore, chitarrista e cantautore tra i preferiti di Kotipelto, con una personale versione di “Out In The Fields”. E ancora… come non ricordare e lodare Dio, Ronnie James Dio. 

«Shiny diamonds
Like the eyes of a cat in the black and blue
Something is coming for you»,

cantava Ronnie e cantano Kotipelto e Liimatainen accendendo tutti gli appassionati in sala e aumentando il loro piacere di trovarsi a tu per tu con due calibro nove del power.

blackoustic
 
Ci chiediamo come possa non esserci un nuovo album all’orizzonte e come mai Timo e Jani prelevino poco dai loro repertori e attingano molto dalle discografie altrui, sebbene gli altrui incriminati siano dei mostri sacri della musica. Non disdegniamo la resa acustica di brani noti, anzi, vorremmo solo un nuovo prodotto marcato Kotipelto & Liimatainen... Ad ogni modo, il duo finnico sa come farsi amare e si avvicina al termine della sua esibizione con “Paradise” e “Hunting High and Low”, chiudendo dietro di sé il sipario dopo un’immersione nella dimensione acustica di “The Final Countdown”. 

I suoni e i volumi del Phenomenon sono ancora una volta perfetti, sia che si prenda posto in prima fila, sia che ci si sieda sul bancone del bar. Timo e Jani non si sono risparmiati e hanno stupito i presenti grati dell’accoglienza loro riservata e viceversa. Ancora una volta, la musica ci ha salvato.
 
Qui potete vedere la fotogallery completa della serata. 
 
 
Setlist
 
Sleep Well (Kotipelto cover)
Black Diamond (Stratovarius cover)
Out in the Fields (Gary Moore cover)
Season of Change (Stratovarius cover)
My Selene (Sonata Arctica cover)
I Don't Believe in Love (Queensrÿche cover)
Shine in the Dark (Stratovarius cover)
A Million Light Years Away (Stratovarius cover)
2 Minutes to Midnight (Iron Maiden cover)
Forever (Stratovarius cover)
Perfect Strangers (Deep Purple cover)
Holy Diver (Dio cover)
The Trooper (Iron Maiden cover)
Paradise (Stratovarius cover)

Encore
Karjalan kunnailla 
Hunting High and Low (Stratovarius cover)
The Final Countdown (Europe cover)




Speciale
ESCLUSIVA: guarda il nuovo video dei The Clan feat. Punkreas

Speciale
ESCLUSIVA: guarda il nuovo video dei The Clan feat. Punkreas

Intervista
Marlene Kuntz: Cristiano Godano

Speciale
ESCLUSIVA: ascolta in streaming "War Is Over"

Speciale
Firenze Rocks 2018

LiveReport
The Darkness - "Tour de Prance" 2017 - Milano 08/11/17