Elio E Le Storie Tese - Enlarge Your Penis Tour 2012
25/07/12 - Stadio Brianteo, Monza


Articolo a cura di Michael Gardenia

"A chiunque può non piacere la musica di Elio E Le Storie Tese, ma di sicuro nessuno può affermare che non trattino temi interessanti e di attualità". Sulla base di queste parole, Stefano Belisari, in arte Elio, presenta un concerto, o meglio uno show, a dir poco spettacolare, sito presso lo Stadio Brianteo di Monza, dove poco prima del concerto si è abbattuto un forte temporale. I numerosi spettatori sono timorosi che lo spettacolo possa saltare, ma gli Elii si presentano, con un leggero ritardo sul palco, in ordine ed eleganti come di consueto, accompagnati dalle prime note di "Baba O' Riley". Ecco l'ingresso di Rocco Tanica, alias Sergio Conforti, che esegue i primi accordi di piano, Jantoman, Christian Meyer, Faso, Cesareo, Paola Folli e infine Elio. Un pezzo da brivido interpretato dall'ottima voce di Rocco Tanica, un pezzo che "parla di pasticceria", il primo tema della serata. Si prosegue con "Burattino Senza Fichi", "Gargaroz" e "Omosessualità", citando i "contributi" di Povia e dei Soliti Idioti.


Altro tema trattato nel corso della serata è quello dell'integrazione razziale, in cui non poteva mancare la bellissima "Pilipino Rock", le cui sonorità rimandano al rock n’ roll di vecchio stampo, facendo ballare tutti gli spalti, per poi parlare di problemi d'amore con "Heavy Samba". Dopo un tributo alla band Area, con "Come Gli Area", si apre una critica riguardo alle hot news del nostro Paese, parlando di Formigoni e Internet (con vari riferimenti ai siti a luci rosse, con una divertentissima spiegazione da parte di Rocco Tanica), su cui si può addirittura trovare come... "Enlarge your penis".


Durante tutta la durata del concerto, quasi dopo ogni pezzo, viene presentata una delle voci femminili più belle d'Italia: quella di Paola Folli. È il momento di "Abbecedario" e della stupenda "Parco Sempione", in cui Mangoni (ovviamente immancabile) veste i panni di un rasta-man. "Il festival di Napoli, sono canzoni napoletane... Lo zecchino d'oro, sono canzoni per bambini", e il vero rock si distingue sotto le note di "Il Rock And Roll". Lo spettacolo di Mangoni, la "bestia", è sempre gradito, stavolta in veste di "bestia del rock", "bestia della disco" (ineccepibile stecchetto durante "Discomusic") e "bestia del rap".


Vengono riproposti anche pezzi di fine anni ‘90 come "La Bella Canzone Di Una Volta" ed "Evviva / La Visione". Siamo quasi al termine e gli Elli scendono dal palco dopo "Born To Be Abramo". Qualche minuto di attesa e si chiude in grande con "Saturday Night's Alright For Fighting", gran pezzo di Elton John, interpretato dalla magnifica Paola Folli e "Tapparella", con il suo mitico coro "Forza panino!" (richiesto dal pubblico sin da prima dell'inizio dello show). Il loro saluto è accompagnato dal celebre "Nessun Dorma".


Spettacolo a dir poco magnifico, dalle performance a dir poco perfette, come era lecito aspettarsi, viste le qualità artistiche dei membri degli Elio E Le Storie Tese. Si sentiva solo la mancanza di qualche pezzo più coinvolgente, in particolare di "Cicciput", ma per il resto non è stata data la possibilità di annoiarsi, anzi! Tutti dovrebbero assistere almeno una volta a un loro concerto. Una band unica al mondo, e lo stesso Elio fa bene a farlo notare, perché ogni grande canzone o genere musicale merita di essere rappresentato, e loro lo fanno egregiamente.




Speciale
ESCLUSIVA: ascolta lo streaming di "Via Roma"

Speciale
Lacuna Coil (Diego DD Cavallotti)

Speciale
Imagine: un tributo all'amore di John Lennon per Yoko Ono e per la musica

Intervista
Slash Feat. Myles Kennedy And The Conspirators: Myles Kennedy

LiveReport
Europe - Walk The Earth World Tour 2018 - Bologna 02/10/18

Speciale
PREMIERE: guarda il video di "Alien Shivers"