Debauchery (Thomas)
Diamo un caloroso benvenuto a Thomas e ai suoi Debauchery sulle pagine di SpazioRock.it; andiamo a scoprire qualcosa di nuovo riguardo questa Death Metal band tedesca e dell'ultimo album “Rockers And War”.
Articolo a cura di Riccardo Calanca - Pubblicata in data: 31/05/09

Se non sbaglio, i Debauchery hanno cominciato a suonare death metal circa dieci anni fa. In questi anni avete prodotto ben cinque full-length, e ora viene alla luce il vostro ultimo lavoro “Rockers And War”: come ti senti? Sei soddisfatto di tutto questo?

Grazie! Si, sono certamente soddisfatto. Penso che “Rockers And War” sia il lavoro migliore e più maturo che abbiamo mai partorito. Ma abbiamo cominciato a suonare sette anni fa, credo nel 2002!

A mio parere, la vostra è una miscela esplosiva di old school death con elementi e riff classicamente heavy metal, il tutto suonato in maniera molto moderna. Per tutti i nostri lettori che ancora non conoscono i Debauchery, puoi descrivere la tua band, la vostra musica e attitudine?

Non è solo Death Metal, è molto di più! La parte più brutale di “Rockers & War” porta con sè elementi del Death, Thrash e Black Metal, mentre “Rockers” è puro Hard Rock di scuola AC/DC e Krokus! La musica rimane sempre catchy, non importa se è blastbeat o rock! I Deabauchery suonano musica con solide ritmiche, di sicuro non roba progressive! Se ami i party e le feste amerai i Debauchery, dai un’ascolto ai nostri pezzi su www.myspace.com/debaucheryband

debauchery_intervista_2009_02_01“Rockers And War” è differente dai vostri album precedenti. In realtà, è differente da tutto ciò che ho mai ascoltato finora e sono piacevolmente sorpreso! Ho apprezzato molto i riff Hard Rock/Heavy Metal e le atmosfere melodiche (come in “Honour and Courage”), fanno la differenza e si sposano bene con la parte brutal e killer dell’album. Dove hai trovato questa "buona e strana" idea? Puoi spiegarci perchè hai deciso di incrementare il sound in questo modo?

Ho sempre suonato un genere di Death Metal catchy e con elementi groove, ma sono anche un grande fan di band Hard Rock come AC/DC, WASP, Krokus etc. Quindi, ci sono due cuori che pulsano nel mio corpo, e il sound dei Debauchery ne è il risultato. Ho chiesto ai fan dei Debauchery come avrebbe dovuto suonare il prossimo album, se doveva essere più Brutal o più Rock. Il risultato è stato che i nostri fans volevano un mix perfetto tra death metal e hard rock. Così decisi di dividere queste due componenti, entrambe rocciose, producendo un album che le contenesse entrambe. La differenza principale con gli altri album precedenti è che queste componenti sono strettamente separate, in una sezione puramente Brutal (“War”   n.d.r) e una puramente Hard Rock (“Rockers”   n.d.r)

Trovo che la parte Hard Rock dell’album (“Rockers”) sia molto vicina e ispirata da band come AC/DC, Accept, Twisted Sister e molte altre. Mescolare le voci growl con elementi Hard Rock è una buona news nel mondo del metal! E’ questo il vero sound dei Debauchery o è solo un esperimento? Queste componenti avranno un futuro nei vostri prossimi lavori?

Si, è il suono che ho sempre voluto raggiungere! Tuttavia è una lama a doppio taglio: molti fan legati al death metal non accetteranno la vena hard rock così come molti rockers non apprezzeranno i growl. Per questo ho deciso di separare le due cose, in futuro ho intenzione di produrre un album interamente Hard Rock con nessun elemento death. Questo nuovo progetto non sarà dei Debauchery, con loro continuerò a suonare solo Death Metal. Per ora è solo un progetto, ma vedremo cosa ci riserverà il futuro...

Io so che le donne-schiave sono una parte integrante del mondo “Debauchery”! E’ vero che “Rockers and War” verrà lanciato in edizione speciale con un bonus DVD che include filmati hardcore con video lesbo?

Le donne non sono schiave nei Debauchery. Hanno un ruolo di comando! Abbiamo rilasciato Rockers & War con un bonus DVD, ma sfortunatamente non possiamo includere i video hardcore-lesbo. Abbiamo una forte censura qui in Germania. Non ci hanno permesso nemmeno di inserire una versione censurata! Quindi, non ci saranno video clip in Rockers and War, solo qualche making of e i dietro le quinte dei nostri tour. Tuttavia, chiunque può scaricare il video dal nostro sito ufficiale www.debauchery.de, è gratis! Guardatelo, è roba forte!

La vostra è una band molto prolifica dal vivo! I vostri show sono pieni di sangue, schiave e violento death metal. Cosa ci attende nelle vostre prossime performance? Dove suonerete? Cerca di persuadere i metalheads a venire ai vostri prossimi concerti!

I Debauchery hanno sempre avuto un forte impatto visivo. Vogliamo presentare ai fan uno show con violenza, sangue, donne nude, party, alcool e molto divertimento! Non abbiamo intenzione di suonare in performance noiose, i nostri live sono molto importanti per noi, celebriamo la nostra musica insieme con i fans. Suoniamo dovunque, basta farci una telefonata e noi verremo a suonare!

 

debauchery_intervista_2009_00
 

 

E come vivete la vita on tour? Passando il tempo solo con sesso, death metal e rock and roll o cercando di comporre qualcosa di nuovo ovunque vi troviate?

La vita on tour non è così semplice. Viaggi per settimane tutto il giorno solo per suonare un’ora. Ma noi cerchiamo di trarre il massimo da questa situazione, siamo sempre disponibili per una chiacchierata dopo il concerto. Vieni a trovarci nel nostro stand del merchandising che ci beviamo un drink insieme!

Parliamo di influenze metal. Nella mia vita ho sentito centinaia di cover di ”Angel Of Death”, suonate da gruppi diversi, ma la vostra versione inclusa in “Continue To Kill” è davvero la migliore! Sento una grande influenza degli Slayer nella vostra musica (“Primordial Annihilator”) ma anche da parte di band come Bolt Thrower e Cannibal Corpse (“Blood God Rising”, “Cuntkiller”), giusto? Dicci quali sono le tue maggiori influenze, questo dovrebbe attrarre molti lettori!

Certo che è giusto, grazie! Hai nominato le mie maggiori influenze nel metal estremo. Bolt Thrower, Cannibal Corpse e Slayer. La loro musica è fantastica e la loro attitudine è professionale al 100%. Adoro anche gli Obituary e roba più nuova come i Rammstein. Ma il mio amore più grande sono gli AC/DC!

Ora veniamo alla parte tecnica del vostro lavoro: “Rockers and War” ha un sound killer! I Deabuchery attualmente lavorano con Dennis Ward, credo che abbia svolto un lavoro eccellente e abbia dato una grande forza al prodotto finale! Credi che continuerete a lavorare con lui in futuro?

Dennis ha registrato i nostri ultimi tre album, abbiamo lavorato insieme più di una volta sola. Mi piace davvero come svolge il suo lavoro, professionalmente. Sono sempre stato soddisfatto del sound che ha creato e sono sicuro che in futuro lavoreremo con lui nuovamente.

Ora voglio la tua opinione su una questione di interesse generale. I Debauchery parlano sempre di morte, omicidio, caos, torture, agonia e cose del genere, e non dovrebbe essere diverso! Ma pensi che il mondo sia completamente dannato e pieno di negatività o credi che un mondo migliore sia ancora possibile?

Gran parte dei nostri testi sono ispirati dal gioco Warhammer e da altre fiction di scienza e fantascienza, non c’è una connessione diretta con la vita reale! Certo, ci sono molti luoghi nel mondo dove questa merda avviene davvero, come in Africa e Asia. Ci sono sempre state le guerre nella storia e ci saranno sempre guerre in futuro, ma con la speranza che non avvengano nelle mie vicinanze!

Questa è l’ultima domanda: Che ne pensi dei fans italiani? Vi diamo soddisfazione? Come vi siete sentiti durante i concerti che avete fatto in Italia?

La folla di metalheads italiani è sempre rumorosa come l’inferno e molto entusiasmante. Amiamo suonare in Italia, ma in generale, quando suoniamo, cerchiamo sempre di dare sempre il 100%, non importa se siamo in Italia o in Cina!

Thomas, grazie per il tuo tempo e buona fortuna con questo interessante “Rockers and War”.

Ti ringrazio molto, “Blood for the Blood God!” Ci vediamo on tour!




Intervista
Cindy Blackman Santana: Cindy Blackman Santana

Speciale
L'angolo oscuro #11

Speciale
Stardust - Highway To Heartbreak

Speciale
Sinner's Blood - The Mirror Star

Speciale
Keep Playing, Eddie!

Speciale
Intervista - The Blackmordia (Peter; Max)