Wednesday 13 (Wednesday 13)
Abbiamo raggiunto il cantante e chitarrista Wednesday 13, frontman dell'omonima band, per parlare dell'ultimo EP "Spook And Destroy" e del prossimo album "The Dixie Dead".
Articolo a cura di Marco Somma - Pubblicata in data: 04/12/12
Ciao Wednesday, benvenuto su Spaziorock! Come vanno le cose?

Sto alla grande! Sono eccitato per il tour e per il cd che sta per uscire, 'The Dixie Dead', che sarà fuori in primavera.

Siamo ad un anno esatto dall’uscita di "Calling all Corpses", ed ora ritorni con l’Ep "Spook And Destroy". È una sorta di antipasto, un esempio di quello che ci aspetta in "The Dixie Dead"?

Si, "Spook And Destroy" è una sorta di “tour EP”, qualcosa per divertirsi che fosse fuori in occasione del tour e tenesse occupati i fan fino alla data di realizzazione di "The Dixie Dead". La traccia "M.F.T.W." è una canzone dal taglio più duro e molto in linea con "The Dixie Dead".

Tra pochi giorni sarai di nuovo sui palchi italiani, come sono state le precedenti esperienze?

É sempre un piacere tornare in Italia e suonarvi. I fan italiani sono stupefacenti e lì ho tenuto alcuni show davvero memorabili!

Avremo occasione di ascoltare un po’ di roba nuova?

Per ora non suoneremo materiale da "The Dixie Dead". Ma ad ogni modo stiamo suonando le nuove tracce "M.F.T.W." e "Halloween 1313", tratte dal nuovo EP. Le nuove canzoni saranno inserite in scaletta per il "Curse The Living Tour" negli States, a partire da febbraio.

La componente visiva ha una grande parte nel tuo lavoro e partecipa dell'dentità shock-rock che ti caratterizza, hai qualche videoclip in programma per il futuro?

Assolutamente sì! Con la nuova release, "The Dixie Dead", faremo diversi videoclip e ho già diverse idee pronte. Abbiamo già girato due video prima di questo tour, uno è stato girato dal vivo, l'altro è pieno di azione e si ispira agli anni ’70. Ci saranno scene di kung fu!

img_3869_smrRimanendo sull’argomento del genere shock-rock, ti identifichi con il movimento e la sua definizione?

Ti dirò, in realtà oggi non vedo nessuno fare shock rock, non al punto a cui si è spinto il movimento. Qui c’è ancora qualcuno, Cooper, Zombie, Manson, Gwar, io etc. Ma non ho mai seguito dettami per uno stile o suono in ciò che faccio… Certo, so esattamente quello che fanno i miei eroi e ho quindi suonato musica che è un mix di tutto ciò che per me ha ragione di essere. Visivamente desidero shockare gli spettatori nello stesso modo in cui loro lo fanno con me.

Come artista qual’è la tua maggior fonte d’ispirazione?

Ad oggi i miei fan sono la mia maggior fonte d’ispirazione, la musica che ho creato nell’arco degl’ultimi dieci anni o più è andata al di là di me e della band e ora è parte della gente che la vive. Quindi, quando oggi scrivo musica, penso a come la percepirebbero i fan e se questa lega con quanto ho fatto fino ad ora. Mi preoccupo di ciò che faccio e questo mi tiene con i piedi per terra ma al contempo mi spinge a fare sempre meglio.

Domanda da fan del genere a fan del genere. Tempo fa ho letto una tua entusiastica recensione di "Halloween II" di Rob Zombie, artista che tu conosci bene credo. La pellicola non ha avuto però il successo sperato. A parer tuo, cosa non è stato apprezzato o capito nel lavoro di Zombie?

Ogni tanto il lavoro di chiunque può non essere capito. Io sono certo che Rob fosse soddisfatto del proprio lavoro con il film e anch’io devo dire che me lo sono goduto!

Sono molti i mostri sacri che stanno per cosi dire venendo riesumati dall'industria cinematografica. Ce n'è qualcuno a cui ti piacerebbe lavorare, per una colonna sonora o magari proprio come regista?

No, ma sono interessato al mio film horror del 2013 come scrittore e come regista. A breve avrai notizie a riguardo!

Tornando a parlare di musica, che cosa stai ascoltando di bello in questo periodo?

Sto ascoltanto un sacco di musica pesante e prendendo pause con i miei classici rock n’ roll. Sto ascoltando Killing Joke, Tryptykon, Melvins, Ministry e Metallica, solo per fare qualche nome.

Ok Wednesday, abbiamo finito. C'è qualcosa che vorresti dire ai tuoi fan di Spaziorock?

Certo, grazie e ci si vede per Wednesday 2013!!!


Recensione
Deftones - Ohms

LiveReport
Lamb Of God - Self Titled Album Global Stream - Richmond, Virginia 18/09/20

LiveReport
Black Anima - Live from the Apocalypse 2020 - Milano 11/09/20

Recensione
Napalm Death - Throes Of Joy In The Jaws Of Defeatism

Speciale
L'angolo oscuro #9

Recensione
Finntroll - Vredesvävd